BBS - Italia
Home |
Dopo il Grande Successo del 1° Congresso Nazionale dei Formatori per la Sicurezza sul lavoro, prepariamo insieme il 2° Congresso con l'Obiettivo di Istituire il Registro Nazionale dei Formatori per la Sicurezza sul Lavoro. Il 6 Aprile 2012 tutti a Roma!

Campagna Iscrizione FIRAS 2012 : clicca sul banner !

Professione Sicurezza Ti informa

Entra nel Forum dei Formatori per la Sicurezza sul Lavoro

La sicurezza non è un lusso : guarda il videoclip

A Modena con FederFormatori

Professione Formazione

Professione Formazione
aderisci anche Tu alla Community !

FederFormatori : Professione Formazione

Google Gruppi
Iscriviti a Professione Formazione
Email:
Visita questo gruppo

Le immagini del Safety & Quality Forum 2010

FIRAS-SPP Academìa

FIRAS-SPP Academìa
Soggetto Formatore Nazionale operante Ope Legis

Ebook

Blumatica per i nostri lettori

Siti Web consigliati

Un video interessante

Safety Forum 2009

Alcune foto del Safety Forum svolto a Roma al Centro Congressi La Fornace (8 maggio 2009) e al Campus Bio-Medico (9 maggio 2009). Abbiamo superato la prova! Brillantemente! Che ne dici?

FederFormatori, Campagna iscrizione 2012, clicca sul banner e iscriviti subito!

FederFormatori News

« »

domenica 18 dicembre 2011

Appello per il 2° Cangresso Nazionale dei Formatori per la Sicurezza sul Lavoro

Appello per il 2° Congresso Nazionale
dei Formatori per la Sicurezza sul Lavoro


•Subito l'accordo Stato Regioni su Formazione e Formatori per la Sicurezza sul Lavoro!


•Subito la regolamentazione dell'e-learning in materia di formazione per la sicurezza sul lavoro!


•Subito il registro nazionale dei Formatori per la Sicurezza sul Lavoro!


•Uniti verso la Certificazione delle Competenze dei Formatori e la Certificazione delle Eccellenze dei centri e degli Enti di Formazione per la Sicurezza sul lavoro!

Colleghi,

La profonda crisi economica che sta prostrando l’intero Paese e l’intero sistema produttivo, si sta ripercuotendo molto negativamente nel campo della prevenzione e della sicurezza sul lavoro.

Di fronte alla crisi le aziende nella loro generalità rispondono tagliando e riducendo sensibilmente anche nello specifico delle misure di prevenzione e sicurezza sul lavoro, ne fanno le spese gli investimenti per la sicurezza sul lavoro, le consulenze, la formazione, l’aumento dell’Iva aggrava ancora di più questa situazione e penalizza ancora una volta le aziende virtuose che decidono di mantenere alta l’attenzione in materia di sicurezza sul lavoro.

Questa situazione che pure è caratterizzata da una riduzione degli investimenti in materia di sicurezza sul lavoro e formazione paradossalmente favorisce ancora una volta chi punta su un servizio di bassa qualità, puramente orientato a fornire soluzioni cartaceo/formalistico a fronte degli obblighi di legge a prezzi sempre più bassi, causando danni, che rischiano di divenire irreversibili, per gli operatori, consulenti e formatori, che operano correttamente sul mercato, cosa particolarmente vera nel campo della leva strategica della prevenzione e della sicurezza sui luoghi di lavoro: la formazione.

A questo punto riteniamo non più giustificabile il ritardo nell'emanazione degli Accordi Stato Regione in materia di Formazione per la sicurezza sul lavoro, la regolamentazione dell’e-learning e la definizione dei requisiti professionali dei formatori per la sicurezza.

La mancata emanazione dell’accordo che sembrava dovesse avvenire nel luglio di quest'anno ha subito un rinvio ormai di 6 mesi senza che nessuno si prendesse la briga di spiegarne le ragioni vere, a fronte della situazione di crisi che colpisce così pesantemente anche il delicato settore della sicurezza sul lavoro, questo ritardo inspiegabile risulta essere irresponsabile e favorisce obiettivamente chi delle regole se ne frega.

FederFormatori, sindacato italiano dei formatori per la sicurezza, e FIRAS-SPP, il sindacato dei responsabili e addetti alla sicurezza, che già l'8 Aprile 2011 avevano promosso il 1° Congresso Nazionale dei Formatori per la Sicurezza, che ha visto la partecipazione di 1.500 operatori del settore, fanno appello a tutti voi perché ci sia la più ampia mobilitazione dei formatori per la sicurezza sul lavoro per ottenere i seguenti obiettivi:

•Subito l'accordo Stato Regioni su Formazione e Formatori per la Sicurezza sul Lavoro!

•Subito la regolamentazione dell’e-learning in materia di formazione per la sicurezza sul lavoro!

•Subito il registro nazionale dei Formatori per la Sicurezza sul Lavoro!

Prima che sia troppo tardi, prima che la formazione in materia di sicurezza sul lavoro sia definitivamente annichilita dalla azione congiunta della crisi economica, dagli operatori improvvisati privi di scrupoli e dall'inerzia delle istituzioni che purtroppo registriamo, prima che si arrechino ulteriori danni ai lavoratori, alle aziende virtuose e ai formatori che lavorano con competenza e passione per la sicurezza sul lavoro...


MOBILITIAMOCI !!!

Registratevi subito gratuitamente al Registro Nazionale dei Formatori per la Sicurezza sul Lavoro che abbiamo promosso e prepariamo insieme la più grande riunione di formatori per lasicurezza sul lavoro mai verificatasi in Italia:

 
Tutti a Roma il 6 Aprile 2012 per il

giovedì 1 dicembre 2011

Safety Day : siamo al tutto esaurito !

Lo staff organizzativo del Safety Day – Giornata Nazionale per la Sicurezza sul Lavoro , che si svolgerà a Roma il prossimo 6 Dicembre , comunica che si sta per raggiungere quota 2000 iscrizioni per quella che si preannuncia come la manifestazione più importante del 2011 in materia di sicurezza sul lavoro.

Collega , se ancora non l’hai fatto registrati subito non mancare all’appuntamento unico,nazionale e di elevato standing che vedrà convergere a Roma il più alto numero di operatori della sicurezza,formatori,RSPP mai verificatosi prima.

Programma e tutte le indicazioni logistiche sono visibili sul sito web dedicato http://www.safetyday.it/

Tra poche ore chiuderemo le iscrizioni:

martedì 25 ottobre 2011

1° FORUM SULLO STATO DELL'APPLICAZIONE DELLA BBS IN ITALIA

Roma, 09 novembre 2011


BBS-Italia, in collaborazione con il Dipartimento di Ingegneria Meccanica e Industriale dell'Università di Roma Tre, propone un incontro esclusivo dedicato alla salute e sicurezza nei luoghi di lavoro. Il Forum sull’applicazione della BBS in Italia approfondirà le ultime applicazioni BBS e gli approcci che le compagnie leader stanno adottando per arrivare a dei risultati di eccellenza nella gestione del rischio. Si analizzerà come introdurre, gestire e affermare la cultura della sicurezza in azienda e quali siano i risultati di breve, medio e lungo periodo che portano a un miglioramento sotto il profilo etico, della sostenibilità e dell’immagine aziendale introducendo vantaggi competitivi in termini di business performance.

mercoledì 19 ottobre 2011

SQE Association : 3 eventi i in meno di 40 giorni !

“Safety ,Quality & Environment Association” ( www.sqeitalia.it ) , indubbiamente l’associazione culturale comparativamente maggiormente rappresentativa delle professioni dell’area sicurezza, qualità  e ambiente in Italia , cui aderiscono le più importanti e significative associazioni professionali italiane quali FIRAS-SPP  ( www.firas-spp.com ) e FedeFormatori ( www.federformatori.it ) nel campo della sicurezza sul lavoro, UNIQUALITY , la principale organizzazione di rappresentanza  degli operatori dell’are qualità e gestionale , UNIOProfessioni che raggruppa altre quattro associazioni professionali, lancia la sua sfida:
“tre manifestazioni di prestigio e rilevanza nazionale nell’arco di soli 39 giorni !”
- Il 28 Ottobre si svolgerà il «SQE Summit ROMA 2011© » ( http://www.sqeassociation.blogspot.com/ ) presso il Centro Congressi “Auditorium Via Veneto “ , l’esclusivo 1° Meeting Nazionale per Manager ed Alta Direzione a numero chiuso che registra quasi 1.000 registrazioni in lista d’attesa:un successo eccezionale !
- il 11 Novembre  2011 «11/11/'11»  un giorno unico per numeri uno "SQE Summit MILANO 2011©" ( http://sqeassociation.blogspot.com/p/aggreghiamo-gli-stakeholders.html ) che già registra centinaia di registrazioni.
- il 6 Dicembre 2011 , nel 4° anniversario della tragedia della Thyssenkrupp , si svolgerà a Roma il  «SQE Safety Day ©» La Giornata Nazionale della Sicurezza sul Lavoro  ( www.safetyday.it ) che già si prevede essere la più importante manifestazione sulla sicurezza sul Lavoro di fine 2011.
Insomma una sfida multipla , 3 eventi a distanza di pochi giorni uno dall’altro e tutti di grande spessosse culturale, tecnico e scientifico , che coinvolgeranno migliaia di professionisti dell’area Sicurezza, Qualità e Ambiente italiani a riprova che “SQE Association” e le associazioni associate rappresenta ormai il player più importante  e maggiormente rappresentativo delle professioni del settore in Italia.

domenica 16 ottobre 2011

E' il Prof. Antonio Moccaldi il Presidente del Comitato Tecnico Scientifico dell'Agenzia Nazionale per la Bilateralità

Prof. Antonio Moccaldi
già Commissario Straordinario
ISPESL


Roma ,10 Ottobre 2011

Il Prof. Antonio Moccaldi , già Commissario Straordinario dell'ISPESL ( Istituto Superiore per la Prevenzione e la Sicurezza sul Lavoro ) ha assunto la carica di Presidente del Comitato Tecnico Scientifico dell'Agenzia Nazionale per la Bilateralità.
Gli enti bilaterali facenti parte dell'Agenzia Nazionale per la Bilateralità ( EBSiL. EBAFoS, EBISSALT,EBIFORM, EMPI ) danno il benvenuto al Presidente Moccaldi e gli augurano nuovi successi nell pluriennale impegno per la Prevenzione e la Sicurezza sul Lavoro, che lo ha visto autorità e personalità di spicco a livello nazionale ed internazionale anche per la guida forte e prestigiosa dell'ISPESL in qualità di Commissario Straordinario fino all'assorbimento dell'Istituto da parte dell'INAIL.
 
Benvenuto e Buon Lavoro Presidente Moccaldi.

Il Portavoce Nazionale dell'Agenzia Nazionale per la Bilateralità
Prof. Armando Masucci
Consigliere del Ministro per l'attuazione del programma in materia di sicurezza sui luoghi di lavoro

Guarda il Video :Milano : il 7 Giugno 2011 si è tenuto presso la sede della Camera di Commercio di Milano il Convegno dal titolo "La Sicurezza è la posizione giusta", organizzato sotto l'egida della Commissione di Sicurezza dell'Ordine degli Ingegneri , relatore d'eccezione il Procuratore Aggiunto del Tribunale di Torino e magistrato di Cassazione Dott. Raffaele Guariniello.

Intervento del Prof. Armando Masucci Portavoce nazionale dell'Agenzia Nazionale per la Bilateralità

giovedì 15 settembre 2011

Roma : Nasce EBIFORM !

Costituito a Roma l'Ebiform


15 settembre 2011 - È stato costituito a Roma l’Ente Bilaterale Nazionale per la Formazione Professionalizzante, in sigla EBIFORM, in attuazione del CCNL stipulato il 12/11/2010, tra le parti sociali CONFIMPRESA,Confederazione italiana della Piccola Media Impresa e dell’Artigianato, rappresentata dal Segretario Generale Diego Giovinazzo; A.N.Fo.P. – Associazione Nazionale Formatori Professionisti, rappresentata dal Presidente Joseph Zambito ; I.S.A. – Intesa Sindacato Autonomo Confederazione rappresentata dal Segretario Generale Carmelo Cassia e da FederFormatori – Sindacato Italiano dei Formatori, rappresentata dal Coordinatore Nazionale Giancarlo D’Andrea.
EBIFORM, che ha aderito immediatamente all’Agenzia Nazionale per la Bilateralità quale strumento per la formazione efficace e la sicurezza sul lavoro, si prefigge di rappresentare, a livello nazionale, tutti gli Organismi Paritetici Bilaterali Regionali della Formazione Professionale per la regolazione del mercato del lavoro nello specifico settore.

Infatti, l’obiettivo dell’ EBIFORM è quello di promuovere e coordinare l’azione delle organizzazioni e degli associati su tutto il territorio nazionale per valorizzare e sviluppare in una logica di sistema l’attività in relazione alle prerogative che il D.Lgs. 81/08 e 106/09 assegnano agli organismi paritetici in materia di formazione, sicurezza sul lavoro e asseverazione dei sistemi di gestione per la sicurezza.

Tra le finalità di EBIFORM: la promozione di una occupazione regolare e di qualità; l’intermediazione nell’incontro tra domanda e offerta di lavoro; la programmazione di attività formative e la determinazione di modalità di attuazione della formazione professionale in azienda; la promozione di buone pratiche contro la discriminazione e per la inclusione dei soggetti più svantaggiati; la gestione mutualistica di fondi per la formazione e l’integrazione del reddito; la certificazione dei contratti di lavoro e di regolarità o congruità contributiva.
Nei prossimi giorni sarà operativo il Web Site dell'Ente:

domenica 11 settembre 2011

Master Formare i Formatori: perchè aspettare il 2012 ?

A 10 giorni dall’apertura delle iscrizioni alla III° Edizione del Master “ Formare i Formatori “, cresce l’attenzione per il primo master certificato/qualificato dall’istituto di certificazione del personale e della formazione KHC “Know How Certification” il Numero 1 in Italia per la certificazione delle competenze professionali in base alla norma ISO/IEC 17024 in materia di sicurezza sul lavoro.

Così come cresce l’attenzione circa i vantaggi che comporta l’acquisizione del titolo di Formatore Certificato in Sicurezza sul Lavoro.

Il Master “ Formare i Formatori ” rappresenta al momento il primo percorso , unico,nazionale e di elevato standing presente sul mercato in grado di accompagnare rapidamente all’acquisizione della certificazione delle competenze di formatore certificato in sicurezza sul lavoro.

Entro Novembre potresti essere già un formatore certificato!

Affrettati ad iscriverti per approfittare di questa opportunità , è l’ultima occasione per il 2011 , infatti la IV° Edizione del Master non è prevista prima della primavera 2012…..

Ti aspettiamo per una esperienza unica per la Tua formazione e per la Tua carriera:

Per tutte le informazioni clicca su www.formareiformatori.com



martedì 30 agosto 2011

Master “ Formare i Formatori© “ Unico, Speciale e a Numero Chiuso !



Master “ Formare i Formatori ©“
 Unico, Speciale e a Numero Chiuso !

parte a Roma la terza edizione del Master "Formare i Formatori", il primo corso in Italia qualificato /certificato da Know How Certification , istituto per la certificazione della formazione operante sotto accreditamento Accredia ( SINCERT ).  

Se vuoi scoprire tutte le caratteristiche del Master , Unico, Speciale e a Numero Chiuso vai su


Scoprirai tutti i vantaggi che Ti abbiamo riservato per diventare anche Tu Formatore Certificato in base alla Norma ISO 17024,

"Da Formatore , a Formatore Certificato....l'Evoluzione della Specie ! "

Esci dalla folla degli improvvisatori ,Entra anche Tu nella Cerchia Ristretta dei Formatori Certificati!


sabato 30 luglio 2011

Formazione : rinviato l'accordo Stato / Regioni

Roma, 29 Lug -

Gli schemi di accordo tra il Ministro del lavoro e delle politiche sociali, il Ministro della salute, le Regioni e le Province autonome di Trento e Bolzano, riguardanti i corsi di formazione per i datori di lavoro che intendano svolgere direttamente i compiti di prevenzione e protezione dai rischi e i corsi di formazione per i lavoratori non hanno ricevuto i pareri favorevoli della Conferenza permanente per i rapporti tra lo Stato le Regioni e le Province Autonome.

Tuttavia gli accordi non sono stati rigettati: la discussione sui pareri tuttavia è solo rinviata, probabilmente a settembre.

domenica 10 luglio 2011

NO STRESS DAY, NO STRESS PARTY!: Il 15 Luglio a Pescara il punto sullo Stress Lavoro Correlato.

NO STRESS DAY, NO STRESS PARTY!: Il 15 Luglio a Pescara il punto sullo Stress Lavoro Correlato.


Si preannuncia come l’evento nazionale sullo Stress Lavoro Correlato, a sei mesi dall’entrata in vigore dell’obbligo della valutazione del Rischio Stress Lavoro Correlato per tutte le aziende.
Un convegno nazionale, promosso dal Safety Quality Environment Forum 2011, si svolgerà a Pescara il prossimo 15 Luglio; un primo bilancio con lo sguardo rivolto al futuro: il benessere organizzativo.

Sono ormai centinaia i manager aziendali, i professionisti della sicurezza sul lavoro gli psicologi del lavoro, gli esponenti degli organi di vigilanza e delle istituzioni che hanno registrato la loro presenza al Convegno Nazionale che si terrà a Pescara il prossimo 15 Luglio presso la Sala Congressi del Serena Majestic, Viale Carlo Maresca 12 - 65015 Montesilvano (PE).

Si tratta infatti di un Primo Convegno di rilevanza nazionale di elevato standing, che ha l’obiettivo di un primo monitoraggio sulle problematiche emerse in relazione alla valutazione del Rischio Stress Lavoro Correlato a 6 mesi dall’entrata in vigore dell’obbligo e alla vigilia di una campagna di verifiche ispettive annunciata dal Ministero del Lavoro in materia.

Il Convegno ha già nel titolo, però, una caratteristica intrinseca: cominciare a scrutare le problematiche che aziende, professionisti ed organi di vigilanza si troveranno ad affrontare nella fase post valutazione.

Lo sguardo degli organizzatori, UnionProfessioni, Firas-Spp e Uniquality, gli stessi che hanno dato vita all’SQE Forum 2011 e all’SQE Road Show, il Giro d’Italia in materia di Sicurezza Qualità e Ambiente, è rivolto all’obiettivo di cominciare a ragionare nella prospettiva del benessere organizzativo come sbocco qualificante per le aziende e i professionisti evoluti.

Oltre agli interventi previsti dal ricco programma, che si alterneranno nella prima parte della manifestazione, seguirà un Talk Show, poi prenderanno parte esperti, istituzioni e aziende per aprire un dibattito sul benessere aziendale.

Nel corso della manifestazione saranno presentate ipotesi innovative, quali l’applicazione dello shiatsu e di metodologie di informazione e formazione mirate alla soluzione del disagio psicologico, derivante da stress e facilitative di misure volte alla partecipazione empatica dei lavoratori in azienda e al benessere organizzativo.

Nella serata, i partecipanti alla manifestazione avranno la possibilità di essere ospiti del Museo delle Genti d’Abruzzo, nel cuore esclusivo della Pescara by night e di vivere un’esperienza unica in un percorso enogastronomico sicuramente antistress e prender parte, nella notte, alla festa d’estate dedicata agli operatori della sicurezza sul lavoro.

L’invito è di non perdere l’opportunità di un evento completamente gratuito, unico nel suo genere e di respiro nazionale.

Non mancare al “NO STRESS DAY, NO STRESS PARTY!”.

Scarica il programma:



N.B. la registrazione è obbligatoria!

sabato 4 giugno 2011

Roma 5 Luglio :1° Seminario Nazionale per RSPP Consulenti 231




Con una nota la Segreteria Nazionale della Firas-spp comunica la decisione di svolgere a Roma il prossimo 5 Luglio , nei pressi della Stazione Termini, per consentire la più ampia partecipazione possibile, un evento formativo unico e di elevato standing per dare seguito al grande interesse che si va affermando attorno all’idea di costruire una Rete Nazionale di RSPP Consulenti 231 ( per informazioni http://www.consulente231.com/  ) l’organizzazione dell’importante evento, come già avvenuto in altre occasioni , è stata affidata a 626 School.

Ancora una volta sarà 626 School, che gode di una convenzione nazionale per l’organizzazione di formazione specialistica da parte di FIRAS-SPP, ad organizzare a Roma il prossimo 5 Luglio il “1° Seminario Nazionale per RSPP Consulenti 231” con il quale si intende fornire la formazione di base, una vera e propria “Cassetta degli Attrezzi”, per coloro che intendono progettare, implementare e gestire un Modello di Organizzazione e Controllo e quanto consegue (Codice Etico, OdV, Sistema Sanzionatorio). Il Modello di Organizzazione e Controllo coinvolge tutti i processi di un'organizzazione, per cui si rende necessario attuare una dettagliata risk analisys degli stessi processi, utilizzando tecniche che possono essere analoghe a quelle utilizzate per la progettazione dei più conosciuti Sistemi di Gestione per la Qualità/Ambiente/Sicurezza.

L'obiettivo principale è quello di far comprendere come l'apparato organizzativo previsto dal Dlgs 231/01 non sia semplicisticamente riconducibile alla scrittura di un Codice Etico o a delle norme comportamenti, ma consista in una vera e propria mappatura dei rischi aziendale, con relativa definizione di compiti, responsabilità, deleghe e quanto altro sia necessario ad abbassare il livello di rischio di compimento di reato ad un valore “accettabile”, per come definito nelle Linee Guda di Confindustria.

Ulteriore obiettivo è quello di dimostrare l'assoluta integrabilità del Modello in preesistenti Sistemi Qualità/Sicurezza/Ambiente, grazie alla Metodologia E.R.M.E.S. ed alla Linea Guida GS 23101 di Portale 231.

La convenzione sottoscritta prevede che Portale 231 e il Gruppo Strazzeri che lo anima, punto di riferimento per l’alta consulenza direzionale per il Risk Management in Italia, forniscano in convenzione ai Soci Firas-spp che lo vorranno ” attraverso il sistema dell' affiliazione, il Know How, la formazione necessaria, i modelli e gli strumenti necessari, il marketing e tutta la modulistica indispensabile affinché un consistente numero di RSPP siano messi in condizione di operare come RSPP Consulenti 231 su tutto il territorio nazionale, offrendo il servizio di elevato standing e qualitativamente omogeneo, alle imprese italiane in materia di responsabilità sociale dell’impresa” , il 1° Seminario Nazionale in programma a Roma sarà solo uno degli eventi formativi specialistici che si svilupperanno nei prossimi mesi .

Le condizioni di affiliazione per entrare nella rete sono estremamente favorevoli per i Soci Firas - Spp, che potranno usufruire dell’assistenza e della formazione, indispensabili per operare e offrire la loro consulenza, addirittura con il 90% di sconto sui costi al pubblico, previsti da Portale 231.

Condizioni di assoluto favore anche per il contributo spese previsto per i partecipanti al 1° Seminario Nazionale per RSPP Consulenti 231, con ulteriore sconto per gli associati FIRAS-SPP.


È un occasione unica per quegli RSPP intenzionati ad offrire servizi di consulenza evoluta ai propri committenti.




Per informazioni e istruzioni visita





È in partenza  a Roma il 5 Luglio 2011!


giovedì 14 aprile 2011

Federformatori, diffondere cultura formazione in azienda: intervista a Vivietta Bellagamba

Roma, 13 apr. ( ADN Kronos ) - "Stiamo combattendo moltissimo per promuovere la formazione in azienda. Non tanto per la formazione fine a se stessa, ma per diffondere la cultura della formazione. Anche perché, sembra retorica ma non lo è affatto, fare formazione significa limitare gli infortuni sul lavoro". Così Vivietta Bellagamba, socio fondatore di Federformatori e vicesegretario generale vicario di Firas-Spp, spiega a LABITALIA l'importanza della formazione tra i lavoratori.

"In Italia - ammette - non esiste la cultura della formazione della sicurezza, a differenza degli altri paesi europei. Bisogna partire dalle scuole per realizzare un percorso formativo serio e completo che garantisca poi un lavoro sicuro, in qualsiasi settore professionale poi si vada ad operare".

"In questo momento di particolare crisi -osserva Vivietta- l'azienda è portata a risparmiare tagliando quelle voci di bilancio che non danno un evidente e rapido ritorno economico e tra queste figurano proprio i corsi di formazione. Niente di più sbagliato perché, al contrario, sarebbe opportuno sensibilizzare gli imprenditori e i datori di lavoro in generale, sui benefici a lungo termine che offre un'adeguata formazione sul lavoro".

Vivietta Bellagamba sottolinea anche l'importanza di "istituire un registro di formatori sulla sicurezza del lavoro, che serva per creare un codice deontologico e regole chiare da rispettare per chi entra". "Verrebbero così certificate - sottolinea - le competenze standard per combattere, invece, quelli che si fanno pagare un attestato di frequenza anche solo 25 euro, senza neanche conoscere l'allievo".

"Ovviamente - ricorda - esistono diversi percorsi di formazione: quello di base minimo di 4 ore, quello per gli addetti alle squadre di antincendio e di primo soccorso. Ce ne sono tantissimi, e tutti non solo aiutano a evitare infortuni, ma anche a tenere un comportamento sicuro fuori dall'ambiente lavorativo, magari anche tra le mura domestiche. Sta tutta qui l'importanza di diffondere una cultura della formazione per la sicurezza".

sabato 9 aprile 2011

Oltre 1500 al 1° Conresso Nazionale dei Formatori per la Sicurezza sul Lavoro

Roma, 8 apr. Agenzia ADN KRONOS (Labitalia) - "Noi oggi facciamo una richiesta ben precisa alle istituzioni: vogliamo che sia istituito un registro nazionale dei formatori sulla sicurezza sul lavoro. E quindi che ci siano dei paletti, dei punti fermi per i formatori che operano nella sicurezza, una sorta di codice deontologico in materia da seguire, come avviene ad esempio in campo medico". E' chiara la presa di posizione, con LABITALIA, di Vivietta Bellagamba, vicesegretario generale vicario di Firas-Spp, che oggi, insieme a Federformatori, ha riunito a Roma, per il primo congresso nazionale dei 'Formatori per la sicurezza sul lavoro', le altre organizzazioni di settore: i formatori edili di FeSica-Confsal Edilizia, Anfos, Anfop e Anesa.

Oltre 1.500 formatori sulla sicurezza sul lavoro, provenienti da tutta Italia, si sono confrontati quindi oggi, al Teatro Italia, a Roma. "Le richieste di partecipazione sono state 2.000, che stanno a testimoniare l'interesse che c'è per la formazione: noi vorremmo avere -ribadisce Bellagamba- un codice deontologico da seguire, con dei principi che ci aiutino a regolamentare anche il mercato della formazione in Italia".

"L'obiettivo di oggi -aggiunge- è anche la nascita di una consulta interassociativa, un organismo democratico, con un rappresentante legale 'super partes', che ci rappresenti davanti alle isituzioni". Al congresso hanno partecipato anche rappresentanti di ministero del Lavoro, Conferenza Stato-Regioni, istituti di certificazione delle competenze professionali, enti bilaterali, associazioni sindacali e datoriali.

E sulla necessità di certificare le competenze è intervenuto anche Rolando Morelli, presidente di Anfos. "La figura del formatore per quanto ruguarda la sicurezza sui luoghi di lavoro -spiega a LABITALIA- è stata inizialmente 'prevista' dal decreto legislativo 626 che è stato poi abrogato, e quindi con il decreto 81/08. Più che la figura del formatore, però, il decreto obbliga i datori a formare i propri lavoratori in merito ai problemi che riguardano la sicurezza sui luoghi di lavoro. Il datore di lavoro per adempiere a questo compito -aggiunge- che è spesso gravoso e complesso, perché ci sono tante norme tecniche da applicare durante la formazione, si avvale di figure professionali esperte nella materia, e cioè i formatori".

Oggi per i formatori non ci sono norme che stabiliscono quali competenze si devono avere per operare nel settore. "Vi è solo la norma Uni Iso, la 17024, che permette ai formatori di certificarsi -spiega- attraverso appunto la certificazione da parte di un ente terzo". E per Anthony Vitali, presidente di Ebafos, ente bilaterale dell'artigianato per la formazione e la sicurezza, il "chiaro messaggio che emerge oggi è quello di approfondire sempre più il messaggio di prevenzione della sicurezza sul lavoro".

Una professione, quella del formatore sulla sicurezza sui luoghi di lavoro, che si confronta sempre più con le nuove tecnologie: "C'è la necessità di valorizzare la formazione a distanza, la cosiddetta Fad -spiega a LABITALIA Enzo Di Frenna, direttore di quotidianosicurezza.it- sui temi della sicurezza sul lavoro perchè oggi siamo nell'era di Internet e delle nuove tecnologie".

"I dispositivi mobili sono in una fase di crescita enorme e quindi -conclude- andiamo in una direzione di un mondo dove le informazioni e le competenze si trasmetteranno attraverso la rete. Un formatore deve conoscere queste nuove tecnologie, conoscerne i rischi che sono connessi all'uso di essi, e cioè lo stress lavoro correlato e il tecnostress".

venerdì 1 aprile 2011

PRESTIGIOSA APERTURA DEL 1° CONGRESSO NAZIONALE DEI FORMATORI PER LA SICUREZZA SUL LAVORO: SARÀ L’ING. LUIGI ABATE A TAGLIARE IL NASTRO DI INIZIO LAVORI.

L’Ing. Luigi Abate, uno tra i più importanti riconosciuti esperti di sicurezza sul lavoro, già Direttore del Corpo dei vigili del fuoco del Lazio, attualmente Consigliere regionale e Presidente della Commissione Speciale Sicurezza e Prevenzione degli Infortuni sui Luoghi di Lavoro della Regione Lazio aprirà ufficialmente i lavori del 1° Congresso Nazionale dei Formatori per la Sicurezza sul Lavoro che si svolgerà a Roma l’8 Aprile p.v. presso il teatro Italia via bari 18: è il segno dell’attenzione delle istituzioni verso il 1° Congresso e i formatori per la Sicurezza Italiani.
Con una breve ma calorosa mail, l’ing. Luigi Abate ha colto l’invito ad aprire i lavori congressuali.

Caro Segretario Generale,
Ti ringrazio personalmente per il gradito invito ad intervenire ad una giornata così importante per il tema della sicurezza nei luoghi di lavoro. Sarò lieto di portare il saluto e la vicinanza dell'istituzione che attualmente rappresento per avviare proficui progetti di collaborazione.
In attesa di incontrarTi personalmente in questa occasione, invio i miei migliori auguri di buon lavoro a Te e a tutto il Tuo staff.
Con viva cordialità
Luigi Abate
Dopo la Conferenza Stato Regioni e il Ministero del Lavoro, la presenza di Luigi Abate, appena insediatosi alla presidenza della Commissione Speciale Sicurezza e Prevenzione degli Infortuni sui Luoghi di Lavoro della Regione Lazio, rafforzano la rilevanza e la grande attenzione politica ed istituzionale verso il Congresso dei Formatori Italiani, che si aggiunge a quella di centinaia di Enti pubblici e privati che fanno della Formazione per la Sicurezza sul Lavoro, asse strategico sempre più rilevante.
I Formatori per la Sicurezza sul Lavoro con il  loro 1° Congresso nazionale, si prefiggono di affermare regole e obiettivi comuni e condivisi e allo stesso tempo migliorare la percezione e la reputazione sociale verso la figura professionale del Formatore, anello indispensabile della catena della Formazione efficace della Sicurezza sul Lavoro.
Tutti i numeri e le adesioni istituzionali, sempre più numerose, che giungono all’organizzazione del Congresso, confermano che l’8 aprile si svolgerà a Roma il più grande raduno di Formatori per la Sicurezza sul Lavoro mai verificatosi prima in Italia e la crescente considerazione e attenzione per questo evento unico e di elevato standing che sicuramente rappresenta un punto di partenza forte e autorevole per questa nuova figura professionale.
Grande soddisfazione dello staff organizzativo: “Abbiamo chiuso ieri sera la possibilità di registrarsi al Congresso per  aver superato abbondantemente la capienza massima del teatro Italia, 1200 posti e da quel momento i telefoni di FederFormatori e di Firas squillano incessantemente, mentre continuano a pervenire decine di mail agli indirizzi di posta elettronica delle Organizzazioni promotrici”.
Ormai, gli organizzatori dicono di essere in grado solo di soddisfare qualche richiesta istituzionale, anche perché molte grandi aziende hanno per tempo registrato la presenza dei loro Servizi di Prevenzione e Protezione al completo è il caso del Comune di Roma, la più grande azienda pubblica della Capitale che ha registrato 134 RSPP e ASPP.
L’8 aprile a Roma nasce la Categoria Professionale dei Formatori per la Sicurezza sul Lavoro. Sarà un appuntamento fondamentale per conoscersi e riconoscersi personalmente, mentre on line su http://www.professionesicurezzanetwork.it/, il primo social network dedicato interamente alla Sicurezza sul Lavoro, continuano a registrarsi formatori da tutta Italia, avviando così il dibattito sui temi del Congresso.
Insomma è un gran fermento che vede protagonisti migliaia di Formatori per la Sicurezza.

giovedì 31 marzo 2011

ALCUNI DATI SULLA RAPPRESENTATIVITÀ DEL 1° CONGRESSO NAZIONALE DEI FORMATORI PER LA SICUREZZA

Riportiamo di seguito in un elenco, sicuramente non esaustivo, le Aziende, gli Enti, gli Istituti pubblici e privati di tutta Italia, i cui RSPP, ASPP, Dirigenti e Formatori hanno dato l’adesione registrandosi al 1° Congresso Nazionale dei Formatori per la Sicurezza sul Lavoro.
Aziende: Procter & Gamble, Cnr - Insean, Enel, Enav S.p.a, OFMECO S.p.a, Enea, Acea Electrabel, Eco Chimica Romana s.r.l., Metropark, RFI, Trenitalia, Gruppo Ferrovie dello Stato, Sogea, INPDAP, Acea, Aci Progei spa, Imeltel Group SpA, Blu Serena, Telecom Italia, Deco spa Menarini, Ericsson Telecomunicazioni S.p.a, VDC Technologies s.p.a., Inail, Roma Capitale, Bat Italia, Sintesi spa, San Marco spa, Alitalia Trasporto Aereo, Selex spa, Italferr spa Metropolitana di Napoli, Trambus Roma, Comando Marina Militare USA, UGF Assicurazioni, Terna Spa, Ideal Standard, Raffineria API Spa, Deco spa, Comando Marina Americana Napoli, Siram Spa, Intesa San Paolo Spa, FerServizi spa, Anas, La Cascina, Enpals, GTT Spa, Enel Ingegneria Innovazione, Atm Milano, IBI Spa, Sogo Spa, Dimensione Cartesio Spa, Sace Spa, ArcelorMittal - Metalmeccanica, Assindustria Servizi srl, Klopman International, Sios Spa, Marangoni Tyre Spa, Avio Spa - Divisione Spazio, Sacci Spa, Copaim Spa, Centrale Del Latte – Firenze Pistoia Livorno Spa, Siram Spa, All.Co Spa, AgustaWestland, Bancoposta Spa, SAGAT SpA - Turin Airport, Ilva Spa, Sangro Gestioni Spa. Solo per citarne alcuni.
Strutture: Ministero della Pubblica Istruzione, Ministero delle Infrastrutture, Corpo Polizia Municipale - Comune di Roma, Camera di Commercio di Roma, Eurispes, Azienda Asl di Latina, Fondazione “T. Campanella” - Centro Oncologico, Azienda Ospedaliera San Giovanni di Roma, Asl Roma G, Comune di Roma, Asl Roma B, Asl 5 Oristano, Asl di Foggia, Aeronautica Militare, Azienda Ospedaliera Moscati di Avellino, Asl Roma E, Ministero della Giustizia, Asl Roma A, Asl Napoli 1 Centro, Asl di Bari, Corpo Nazionale Vigili del Fuoco, Ministero degli Interni, Asl di Sassari, Comune di Lattarico, Ministero Interno - Dipartimento della Pubblica Sicurezza, Asl Roma D, Asl 2 di Perugia, Azienda Provinciale Reggio Calabria, Polizia di Stato, Ministero Difesa - Comando Logistico dell’Esercito, Comune di Civitavecchia, Agenzia delle Dogane, Arpa Puglia - Dipartimento di BAT, Ministero della Difesa, Asl di Napoli 3 Sud, Spallanzani - Azienda Ospedaliera, Azienda Sanitaria Provinciale Cosenza, Università di Messina, Politecnico di Bari II - Facoltà Di Ingegneria, Aspic Monza e Brianza, Asl di Rieti, Regione Basilicata, Comune di Pachino.
Sono esclusi dall’elenco almeno 700 liberi Professionisti e le loro Società e Studi Professionali che non citiamo, non per questioni di rilevanza e importanza, ma per ovvie ragioni di spazio disponibile.
Ci ripromettiamo in proposito di pubblicare un secondo elenco riservato ai Professionisti e alle loro Società.
Infine ci preme comunicare che ad oggi, saranno presenti 133 RSPP e ASPP del Comune di Roma e Roma Capitale: il fatto ci sembra di grande rilevanza perché il Comune di Roma è la più grande Amministrazione del Lazio e la decisione di far partecipare praticamente tutto lo staff che si occupa di Sicurezza sul Lavoro rappresenta indubbiamente un forte segnale politico di attenzione verso il 1° Congresso Nazionale dei Formatori per la Sicurezza sul Lavoro.

venerdì 25 marzo 2011

FORMATORI PER LA SICUREZZA DA TUTTA ITALIA A ROMA L’8 APRILE PER IL LORO 1° CONGRESSO NAZIONALE

Sono oltre 1500 i Formatori registratisi per partecipare l’8 aprile al 1° Congresso Nazionale dei Formatori per la Sicurezza sul Lavoro, a questi si aggiungono 130 Enti, Istituti e Centri di Formazione. Al congresso sarà presente la Conferenza Stato Regioni, il Ministero del Lavoro, gli Istituti di Certificazione delle Professioni, con il patrocinio di 2 Università.
Ancora qualche ora e si chiuderanno, per capienza massima di gran lunga superata, le iscrizioni al 1° Congresso Nazionale dei Formatori per la Sicurezza sul Lavoro che si svolgerà a Roma il prossimo 8 aprile presso il Teatro Italia di Via Bari, 18.
Originariamente il Congresso sarebbe stato ospitato dall’Università degli Studi di Roma - Tor Vergata, che assieme all’Università Telematica Pegaso patrocina l’evento, presso la Sala Convegni del Dipartimento di Ingegneria, ma il grande afflusso di registrazioni aveva costretto gli organizzatori, già dopo soli 2 giorni dalla prima comunicazione, a trasferire l’evento in una location più capiente: il centralissimo Teatro Italia, tradizionalmente sede dei Congressi delle Grandi Confederazioni Sindacali.
Sono 6 le Organizzazioni promotrici del Congresso: FIRAS-SPP, FederFormatori, Formatori Edili Fesica Confsal Edilizia, ANFOP, ANFOS, ANESA che hanno promosso il dibattito sulle caratteristiche e i requisiti professionali del Formatore per la Sicurezza sul Lavoro, registrando una vastissima adesione di centinaia di RSPP e Formatori delle aziende più importanti d’Italia:
Procter & Gamble, Cnr - Insean, Enel, Enav S.p.a, OFMECO S.p.a, Enea, Acea Electrabel, Eco Chimica Romana s.r.l., Metropark, RFI, Trenitalia, Gruppo Ferrovie dello Stato, Sogea, INPDAP, Acea, Aci Progei spa, Imeltel Group SpA, Blu Serena, Telecom Italia, Deco spa Menarini, Ericsson Telecomunicazioni S.p.a, VDC Technologies s.p.a., Inail, Roma Capitale,  Bat Italia, Sintesi spa, San Marco spa, Alitalia Trasporto Aereo, Selex spa, Italferr spa Metropolitana di Napoli, Trambus Roma, Comando Marina Militare USA, UGF Assicurazioni, Terna Spa, Ideal Standard, Raffineria API Spa, Deco spa, Comando Marina Americana Napoli, Siram Spa, Intesa San Paolo Spa, FerServizi spa, Anas, La Cascina, Enpals, GTT Spa, Enel Ingegneria Innovazione, Atm Milano, IBI Spa, Sogo Spa, Dimensione Cartesio Spa, Sace Spa, ArcelorMittal - Metalmeccanica, Assindustria Servizi srl, Klopman International, Sios Spa, Marangoni Tyre Spa, Avio Spa - Divisione Spazio, Sacci Spa, Copaim Spa, Centrale Del Latte – Firenze Pistoia Livorno Spa, Siram Spa, All.Co Spa, AgustaWestland, Bancoposta Spa, SAGAT SpA - Turin Airport, Ilva Spa, Sangro Gestioni Spa. Solo per citarne alcuni.
Oltre alle aziende si aggiungono i Formatori e gli Rspp delle seguenti Strutture: Ministero della Pubblica Istruzione, Ministero delle Infrastrutture, Corpo Polizia Municipale - Comune di Roma, Camera di Commercio di Roma, Eurispes, Azienda Asl di Latina, Fondazione “T. Campanella” - Centro Oncologico, Azienda Ospedaliera San Giovanni di Roma, Asl Roma G, Comune di Roma, Asl Roma B, Asl 5 Oristano, Asl di Foggia, Aeronautica Militare, Azienda Ospedaliera Moscati di Avellino, Asl Roma E, Ministero della Giustizia, Asl Roma A, Asl Napoli 1 Centro, Asl di Bari, Corpo Nazionale Vigili del Fuoco, Ministero degli Interni, Asl di Sassari, Comune di Lattarico, Ministero Interno - Dipartimento della Pubblica Sicurezza, Asl Roma D, Asl 2 di Perugia, Azienda Provinciale Reggio Calabria, Polizia di Stato, Ministero Difesa - Comando Logistico dell’Esercito, Comune di Civitavecchia, Agenzia delle Dogane, Arpa Puglia - Dipartimento di BAT, Ministero della Difesa, Asl di Napoli 3 Sud, Spallanzani - Azienda Ospedaliera, Azienda Sanitaria Provinciale Cosenza, Università di Messina, Politecnico di Bari II - Facoltà Di Ingegneria, Aspic Monza e Brianza, Asl di Rieti, Regione Basilicata, Comune di Pachino.
Solo per citare alcuni Centri di Formazione e Associazioni importanti i cui RSPP e Formatori, Dirigenti e Responsabili hanno aderito, ricordiamo: CPT di Caserta, CNA Massa-Carrara, Informa, Elite - Scuola di Formazione Professionale, Ipsai – Regione Lombardia, Sistemi Formativi - CONFINDUSTRIA Umbria, Federazione Tutela del Lavoro, EuroForum, Cnos Fap - Piemonte, Camera Sindacale, Unsic Roma, Industria Safety Institute, Igeam Academy, Aspi, Associazione Ce.Pr.As & Formazione, Associazione Progetto Sicurezza Lavoro - Torino, RGGF - Architetti Associazione Professionale, Sindacato UGL Napoli, Servizio della Promozione della Salute sul Lavoro, Enaip, Associazione Autonoma Artigiani e PMI - Velletri, Certat - Organismo Notificato, ISOENCErtifications, Know How Certification, Fondazione Marco Biagi, Eurofins Modulo Uno S.p.a, Gruppo EPC Informa, IQC - Milano, ANIAI - Associazione Nazionale Ingegneri e Architetti Campania, CLAAI di Lecce, Lupam - Avellino, AssoServizi srl, Associazione Piccole Industrie Lecce, Associazione Progetto Sicurezza Lavoro, Associazione “Compagnia del Sapere”, ASSO.FORM. srl,  RIPLO - Ricerca e Intervento in Psicologia del Lavoro e delle Organizzazioni.
A questi si aggiungono oltre 100 Centri di Formazione di tutte le Regioni Italiane. Il 1° Congresso Nazionale dei Formatori per la Sicurezza sul Lavoro si avvia ad essere l’evento unico e di elevato standing sulla Formazione e dei Formatori per la Sicurezza sul Lavoro più importante, partecipato e rappresentativo, mai avvenuto prima in Italia.
Il programma e i documenti preparatori sono visibili su http://www.formatorisicurezza.com/ ma si avverte che nelle prossime ore, non sarà più possibile registrare la propria presenza.

lunedì 21 marzo 2011

ANESA, ASSOCIAZIONE NAZIONALE ESPERTI SICUREZZA AMBIENTE PARTECIPA AL 1° CONGRESSO NAZIONALE DEI FORMATORI PER LA SICUREZZA SUL LAVORO.

Anche Anesa, la storica associazione che annovera tra i suoi dirigenti personalità del mondo sulla Sicurezza sul Lavoro -quali Prof. Remo Zucchetti, il Presidente Prof. Eugenio Primerano, Dott. Luigi Speziale- aderisce al 1° Congresso Nazionale dei Formatori per la Sicurezza sul Lavoro: cresce così l’autorevolezza e la rappresentatività del più importante raduno dei formatori sulla sicurezza, mai verificatosi precedentemente in Italia.
Con una lunga lettera il prof. Eugenio Primerano comunica l’adesione al Congresso: “con infinito piacere abbiamo preso visione dell’iniziativa di FederFormatori - scrive il Prof. Primerano – e non possiamo fare a meno di esprimere le nostre congratulazioni per l’importante lavoro messo in campo, che sicuramente raccoglierà un grande consenso tra i professionisti che operano nel campo della salute e della sicurezza sul lavoro”.
Viva soddisfazione tra gli organizzatori: “Anesa è un’associazione importante soprattutto per la qualità e l’autorevolezza dei suoi dirigenti, che come il Prof. Remo Zucchetti, il Presidente Prof. Eugenio Primerano, il Dott. Luigi Speziale e il Dott. Santirocco Domenico hanno ormai da quasi 40 anni un ruolo di spessore e di grande autorevolezza – dice Giancarlo D’Andrea, Segretario Generale della Firas – Spp - io personalmente mi onoro di essere stato un discente di un master di cui questi esimi professori sono stati gli animatori”.
Mentre copiose continuano ad arrivare le iscrizioni, anzi lo staff organizzativo avverte l’imminente chiusura delle registrazioni avendo ormai raggiunto la capienza massima del Cinema Teatro Italia che conta ben 1200 posti, cominciano a circolare le prime indiscrezioni circa le presenze istituzionali al Congresso.
Possiamo dire per certo che tra gli oratori ci saranno esponenti del Ministero del Lavoro, della Conferenza Stato Regioni, della Commissione Consultiva Permanente che si occupa della formazione e della figura professionale del formatore, uno dei 3 istituti di certificazione delle competenze professionale, operanti in Italia sotto accreditamento Accredia.
È previsto per la fine della settimana il programma definitivo della manifestazione cui http://www.professionesicurezza.biz/ darà ampio risalto.
Per chi ancora non si fosse iscritto, raccomandiamo di non perdere questa opportunità che è disponibile ancora per qualche ora su http://www.formatorisicurezza.com/

martedì 15 marzo 2011

ARRIVA IL 1° CONGRESSO NAZIONALE DEI FORMATORI DELLA SICUREZZA SUL LAVORO.

Si incontrano per la prima volta le 6 principali associazioni italiane di formatori per la sicurezza. E aderisce anche ANFOS.
ROMA – E’ un evento unico. E forse farà la storia della sicurezza in Italia. Per la prima volta, infatti, i formatori che si occupano di tutela della salute e sicurezza dei lavoratori, si incontrano al primo congresso del settore, promosso dalle principali organizzazioni del settore (Firas-Spp, FederFormatori, Anfop, Formatori Edili di Fesica Confsal Edilizia, Anfos, Aiesil). L’evento si terrà a Roma l’8 aprile, presso il Cinema Italia (via Bari 18 – dalle ore 9 alle 18).

«Si tratta del 1° evento nazionale di questa nuova categoria professionale – spiegano gli organizzatori – che ha lo scopo di riunire il mondo associativo dei Formatori per la Sicurezza sul Lavoro per definire regole condivise, schemi di qualificazione e certificazione delle competenze, reciprocamente riconosciute nel mondo associativo e la costituzione di una consulta interassociativa che raggruppi le associazioni e ne dia autorevole rappresentanza istituzionale.»

All’evento ha aderito anche Anfos (Associazione Nazionale Formatori della Sicurezza sul Lavoro) e ai lavori parteciperà anche la redazione di Quotidiano Sicurezza. Molto attivo, sul piano organizzativo, Giancarlo D’Andrea di Firas-Spp, da tempo impegnato per valorizzare il settore dei formatori della sicurezza e divulgare la cultura della prevenzione attraverso un’applicazione corretta del Testo Unico 81 del 2008. Il nostro giornale lo ha incontrato all’ultim edizione della fiera Ambiente Lavoro e lo ha intervistato.



Per maggiori informazioni:
http://www.formatorisicurezza.com

Scritto da Enzo Di Frenna http://www.quotidianosicurezza.it/

domenica 13 marzo 2011

il 1° Congresso nazionale dei Formatori per la Sicurezza sul Lavoro è già un successo !

Tutto dice che il 1° Congresso nazionale dei Formatori per la Sicurezza sul Lavoro che si svolgerà a Roma è già un successo !

A una settimana dall'apertura delle registrazioni dei partecipanti al Congresso, sono giunte oltre 1000 registrazione e più di 100 Istituti,Enti e Centri di Formazione da tutt'Italia, tanto che gli organizzatori hanno dovuto rinunciare all'ospitalità offerta dall'Università Tor Vergata di Roma perchè ,appunto , i partecipanti sono più del doppio della capacità massima della Sala Convegni del Dipartimento di Ingegneria.

A poco più di 48 ore dall'apertura delle registrazioni, gli organizzatori hanno deciso di riservare un'altra location per lo svolgimento del Congrasso ,ed hanno scelto il centralissimo "Cinema Teatro Italia" sede tradizionale di congressi delle grandi Confederazioni Sindacali che può accogliere 1.200 persone.

Evidentemente c'è una gran voglia di riunirsi e confrontarsi nel mondo dei Formatori per la Sicurezza sul lavoro, ecco alcuni dati che parlano da soli:

- 2 Università Patrocinanti: l'Università di Tor vergata di Roma , cui si è aggiunta l'Università Telematica Pegaso, che vanta un'importante corso di laurea in Scienze della Formazione.

- 6 Associazioni di Formatori per la Sicurezza sul Lavoro : hanno aderito infatti al Congresso la quasi totalità delle associazioni italiane del settore , FIRAS-SPP, FederFormatori, Formatori Edili di FeSICA CONFSAL,ANFOP,ANFOS,AIESIL.

- 3 Media Partner: 8108WebTv,la prima WebTv che si occupa della Sicurezza sul lavoro,www.professionesicurezzanetwork.it , il primo social network italiano interamente dedicato alla sicurezza sul lavoro e QuotidianoSicurezza.it , garantiranno il dibattito preparatorio e la fruizione degli atti del Congresso.

E mentre stanno pervenendo adesioni di altre Organizzazioni Sindacali e Datoriali, continuano a giungere registrazioni di RSPP di grandi e piccole imprese, di enti pubblici e della pubblica amministrazione, Formatori liberi professionisti o dipendenti di enti,istituti e centri di formazione da tutt'Italia, Tecnici della Prevenzione, Ispettori ASL e delle Direzioni Provinciali del Ministero del Lavoro, esponenti e funzionari di Enti Bilaterali e CPT nazionali e provinciali.

E per finire il programma si annuncia molto interessante:

Oltre ai massimi esponenti delle 6 Associazioni Promotrici,sarà presente il Ministero del Lavoro, l'Istituto di Certificazione del Personale Know How Certification ( uno dei tre istituti che certificano le competenze professionali sotto accreditamento ACCREDIA/SINCERT in Italia) , Esponenti della Conferenza Stato Regioni impegnati nella Commissione Formazione prevista dal D.Lgs.106/09.

Insomma il 1° Congresso dei Formatori per la Sicurezza sul lavoro si preannuncia come il più grande e più importante raduno di Formatori per la Sicurezza mai registrato prima d'ora.

informazioni sul sito dedicato




giovedì 10 marzo 2011

DILAGA LA PARTECIPAZIONE AL 1° CONGRESSO NAZIONALE DEI FORMATORI PER LA SICUREZZA SUL LAVORO E CAMBIA LA LOCATION.

È ormai incontenibile, a poco più di 48 ore, la partecipazione di Formatori e Centri di Formazione al il 1° Congresso Nazionale dei Formatori per la Sicurezza sul Lavoro. L’8 aprile si svolgerà a Roma il più grande raduno dei Formatori per la Sicurezza sul Lavoro, mai verificatosi in Italia, tanto che gli organizzatori sono costretti a cambiare la location dell’evento.

Sono talmente tante le adesioni al 1° Congresso Nazionale dei Formatori per la Sicurezza sul Lavoro da costringere gli organizzatori a spostare la sede dell’evento in uno dei Cinema più noti della Capitale, tradizionalmente sede di Congressi delle grandi Organizzazioni Sindacali.

Sarà il centralissimo Cinema Italia (già Cinema Universal) sito in via Bari, a pochi centinaia di metri dalla metropolitana, la sede che ospiterà i Formatori e i Centri di formazione per la Sicurezza sul Lavoro che, da tutt’Italia, si concentreranno a Roma, l’8 aprile.

“È il cinema più capiente di Roma, sede tradizionale dei Congressi dei Sindacati dei Lavoratori. Siamo stati costretti a richiedere una sistemazione più capiente, perché, in poco più di 48 ore, abbiamo ricevuto un numero triplo di adesioni rispetto alla capienza massima consentita dalla Sala convegni messa a disposizione dall’Università di Tor Vergata – dice Giancarlo D’Andrea, Segretario Generale Firas-Spp -1200 posti disponibili, che speriamo riescano a contenere i partecipanti, che continuano ad iscriversi a centinaia, anche in queste ore. È il segno che i Formatori hanno un grande bisogno di riunirsi, riconoscersi e confrontarsi, così come per ogni Community Professionale plurale e dinamica”.

Dopo il tilt subito dal sito dedicato al congresso www.formatorisicurezza.com e in particolare alla pagina dedicata alle registrazioni, sottoposta ad uno stress continuo da centinaia di utenti in contemporanea, la ripresa del funzionamento registra un afflusso uguale se non superiore alle prime ore.

Centinaia di registrazioni da tutt’Italia si aggiungono ai fortunati delle prime ore e la pressione ha costretto gli Organizzatori in poche ore a trovare una sede 5 volte più grande per accogliere tutte le richieste.

A poche ore dall’apertura della campagna delle adesioni, è ormai evidente che si tratta dell’evento dedicato alla Formazione e a Formatori per la Sicurezza sul Lavoro mai registrata dall’emanazione dal D.lgs n°626/94.

“Sono ora gli Istituti, gli Enti ed i Centri di Formazione e gli Organismi Paritetici ad essersi scatenati- sostiene lo staff organizzativo di FederFormatori- e a richiedere di prender parte all’evento più importante in materia degli ultimi 10 anni”.

Una cosa è certa il “Cinema Italia” è storicamente la sede dei Congressi dei più grandi Sindacati Italiani, averlo scelto come sede per il 1° Congresso Nazionale dei Formatori per la Sicurezza sul Lavoro è indicativo di un successo che si preannuncia clamoroso.

Lo staff di ProfessioneSicurezza.biz

mercoledì 9 marzo 2011

CRESCE L’INTERESSE SUL 1° CONGRESSO NAZIONALE DEI FORMATORI PER LA SICUREZZA SUL LAVORO

Nuovo prestigioso patrocinio all’evento che si prospetta come il più grande raduno dei Formatori per la Sicurezza sul Lavoro che si svolgerà a Roma l’8 Aprile p.v..
Dopo il patrocinio dell’Università degli Studi di Tor Vergata che ospiterà il Congresso, l’Università Telematica Pegaso patrocina il Congresso.

Euforia in casa FederFormatori, a meno di 48 ore dall’apertura delle iscrizioni e del sito web dedicato al Congresso (www.formatorisicurezza.com) si registra già il tutto esaurito: “stiamo disperatamente cercando una sala più capiente della Sala Convegni del Dipartimento di Ingegneria, messa a disposizione dall’Università di Tor Vergata - dice Noemi dello staff di FederFormatori – sono più di 5000 le visite al sito dedicato, e oltre 500 i Formatori che hanno dato l’adesione al Congresso e tutto questo in meno di 48 ore”.
Firas-Spp, l’altra Associazione promotrice del Congresso, fa sapere che sono ormai prossimi al centinaio i Centri, gli Enti e gli Istituti di Formazione specializzati in materia di Sicurezza sul Lavoro, che hanno preannunciato la loro presenza al Congresso, che si preannuncia essere il più grande raduno dei Formatori per la Sicurezza sul Lavoro mai verificatosi in Italia.
Ci si può iscrivere ancora sul sito www.formatorisicurezza.com, ma tutto lascia pensare che fra qualche ora le iscrizioni saranno accettate solo con riserva, causa saturazione di ogni possibile accoglienza.
Staff ProfessioneSicurezza.biz

lunedì 7 marzo 2011

1° CONGRESSO NAZIONALE DEI FORMATORI PER LA SICUREZZA SUL LAVORO: PARTE LA CAMPAGNA DI ADESIONE.

È on line il sito dedicato al 1° Congresso Nazionale dei Formatori per la Sicurezza sul Lavoro, su http://www.formatorisicurezza.com/ si possono scaricare documenti precongressuali, la logistica dell’evento ed effettuare la registrazione per partecipare al Congresso.

Dopo l’adesione di 6 Associazioni Italiane di Formatori per la Sicurezza sul Lavoro, praticamente la quasi totalità delle Associazioni del settore, parte la macchina organizzativa che porterà da tutt’Italia l’8 Aprile p.v. a Roma centinaia di Formatori qualificati per la Sicurezza sul Lavoro.

Si tratta del 1° evento nazionale di questa nuova categoria professionale che ha lo scopo di riunire il mondo associativo dei Formatori per la Sicurezza sul Lavoro per definire regole condivise, schemi di qualificazione e certificazione delle competenze, reciprocamente riconosciute nel mondo associativo e la costituzione di una consulta interassociativa che raggruppi le associazioni e ne dia autorevole rappresentanza istituzionale.

Mentre parte la macchina organizzativa, cresce nel frattempo il dibattito tra le Associazioni promotrici (Firas-Spp, FederFormatori, Anfop, Formatori Edili di Fesica Confsal Edilizia, Anfos, Aiesil) sono infatti in corso e in programma una fitta ragnatela di incontri finalizzati alla preparazione del Congresso.
L’Università di Tor Vergata di Roma che ospita l’evento ha già dato il suo patrocinio, ma gli organizzatori prevedono ulteriori patrocini di Università italiane.

Il dibattito precongressuale e il 1° Congresso Nazionale dei Formatori per la Sicurezza sul Lavoro possono già vantare media partner importanti del mondo della Sicurezza sul Lavoro, seguiranno il dibattito e l’evento, http://www.professionesicurezzanetwork.it/ il 1° social network italiano interamente dedicato alla Sicurezza che ha già superato il primo test di funzionamento e che vede già più di 500 esperti e professionisti di Sicurezza sul Lavoro in rete www.8108webtv.info la prima web tv italiana dedicata alla Sicurezza sul Lavoro preannuncia una raffica di interviste dei protagonisti dell’importante evento e la trasmissione in differita delle parti salienti del Congresso, infine http://www.quotidianosicurezza.it/ il quotidiano online della Sicurezza sul Lavoro seguirà con attenzione il dibattito ed il Congresso.

Per ulteriori informazioni vai su:

per registrarti clicca qui:

martedì 1 marzo 2011

1° CONGRESSO FORMATORI: CI SARAI?

Cara Formatrice, Caro Formatore,
ormai tutto è pronto per il nostro 1° Congresso Nazionale. I Formatori per la Sicurezza sul Lavoro si riuniranno a Roma l’8 aprile con il patrocinio dell’Università degli Studi di Tor Vergata di Roma.

A promuovere il nostro 1° Congresso Nazionale dei Formatori per la Sicurezza sul Lavoro sono 6 su 7 delle Associazioni dei Formatori per la Sicurezza sul Lavoro Italiani. Lunedì 7 marzo apriremo ufficialmente le registrazioni all’evento e il sito internet dedicato al Congresso.

I posti disponibili sono quelli consentiti dalla Sala Convegni del Dipartimento di Ingegneria che l’Università di Tor Vergata ci ha messo a disposizione, pertanto qualora fossi interessato a partecipare al Congresso ti invitiamo a rispondere prontamente alla nostra prossima e-mail.

Ai partecipanti sarà consegnato un attestato valido quale aggiornamento per RSPP e ASPP di tutti i settori Ateco e per il conseguimento della certificazione delle competenze professionali in base alla norma ISO 17024 (secondo lo schema Know How Certification – Firas-Spp - FederFormatori) pari a 6 crediti formativi; mentre ai Centri di Formazione Specializzati in Sicurezza sul Lavoro presenti sarà rilasciata l’attestazione di presenza al 1° Congresso Nazionale dei Formatori per la Sicurezza sul Lavoro.

Grazie per la cortese attenzione.

Arrivederci a Roma l’8 aprile!

FederFormatori

Firas-Spp

Licenza Creative Commons
Questa pubblicazione è distribuita sotto licenza “CREATIVE COMMONS PUBLIC LICENCE” ed è proprietà dell’ ”Associazione Culturale Professione Sicurezza – Italian Safety Professional Community” Corso Costituente n. 53 , cap. 00040 Rocca di Papa ( Roma ) Tel.06 99345257 Fax 06 99335656 mail:direzione@professionesicurezza.info . La pubblicazione e diffusione è consentita gratuitamente, ma citando le generalità dell’autore originale, per fini non commerciali ed esclusivamente in forma integrale, senza alterazione od omissione di contenuti. Per il testo integrale della licenza si rimanda all’ultimo paragrafo. I contenuti riportati sono indicativi e non hanno valore di testo di legge o di linee guida ufficiali.con licenza Creative Commons Attribuzione 3.0 Italia.